lunedì 12 dicembre 2016
T-BLOCK: sistema per muri di contenimento
Il modo più semplice e sicuro per realizzare muri a secco alti e resistenti


T-BLOCK rappresenta sicuramente una delle soluzioni più convenienti per realizzare terrapieni, rilevati stradali, stabilizzare scarpate o contenere frane e smottamenti.


La sua versatilità progettuale e la semplicità di installazione consentono di realizzare opere di contenimento di notevole altezza, nel massimo rispetto degli standard normativi e in grado di sopportare in modo efficace tutti i sovraccarichi previsti per il normale ciclo vita, comprese le spinte dinamiche che possono manifestarsi in caso di eventi sismici.


Basato sul principio della "terra rinforzata" il sistema è costituito da un blocco tipo in cls vibrocompresso, una geogriglia di rinforzo del terreno e la relativa clip di aggancio.
Il blocco tipo viene fornito nelle classiche colorazioni naturali con finitura splittata. Tali caratteristiche permettono l'impiego del T-BLOCK in contesti architettonici particolari, senza impattare negativamente con il paesaggio circostante.
La geogriglia e la clip di aggancio sono in polietilene ad alta resistenza (HDPE) che, oltre ad essere inattaccabili dagli agenti esterni, conferiscono al sistema una vita utile di progetto molto lunga.

 


Questa innovativa tecnologia costruttiva consente di gestire in maniera più snella la cantierizzazione, riducendo i tempi di realizzazione, con notevole risparmio di risorse umane e finanziarie rispetto a quelle necessarie per i sistemi tradizionali, come ad esempio i muri in cemento armato rivestiti in pietra.

 

 

 Per ulteriori informazioni rivolgersi a info@unibloc.it
 

Per scaricare il depliant cliccare qui

 

 

Loading...